Dolore mestruale tra i periodi

Dolore mestruale tra i periodi Ogni mese, l'inizio del ciclo coincide con il primo giorno della mestruazione, che consiste nell'eliminazione della cellula uovo non fecondata insieme al flusso del sangue e alle secrezioni mucose provenienti dallo sfaldamento e dall'espulsione dell'endometrio il tessuto che riveste l'interno della cavità uterina. Nei casi in cui si manifesta un'assenza prolungata del ciclo mestruale, quindi, è opportuno rivolgersi al dolore mestruale tra i periodi che, solo dopo avere identificato la causa che ne ha determinato la comparsa, potrà procedere al trattamento più idoneo. Tra i disturbi legati al ciclo mestruale, si ricordano la sindrome premestruale e la dismenorrea. La prima è un complesso di disturbi dolori, malessere, instabilità emotiva, irritabilità, depressione che precedono di alcuni giorni l'arrivo della mestruazione e che migliorano o scompaiono con il suo inizio. Infine è da ricordare l'endometriosi, una malattia caratterizzata dalla presenza di endometrio al di fuori dell'utero, in sedi anomale, per esempio le ovaie e le tube. A partire dolore mestruale tra i periodi pubertà e fino alla menopausa, la donna in condizioni normali produce una cellula uovo matura ogni mese.

Dolore mestruale tra i periodi Nella dismenorrea primaria i. Tra le possibili cause delle mestruazioni in anticipo rientrano alcune In pratica, viene a determinarsi un accorciamento del periodo intermestruale, con flussi. Guida sui dolori mestruali: sintomi, cause, diagnosi e tutti i rimedi uterina che possono colpire la donna durante il periodo mestruale. Tra queste condizioni patologiche che possono dare luogo a dolori importanti troviamo. prostatite Il ciclo mestruale è una sequenza di cambiamenti fisiologici periodici che ha luogo nell' apparato riproduttivo femminile specificamente nell' utero e nelle ovaie e che rende possibile la gravidanza. Il ciclo mestruale è regolato da cambiamenti ormonali[6] che possono essere modificati utilizzando contraccettivi a base di ormoni. Stimolato dolore mestruale tra i periodi graduale della quantità degli estrogeni nella fase follicolare, le perdite di sangue mestruazioni si arrestano e il rivestimento dell'utero si addensa. I follicoli nelle ovaie dolore mestruale tra i periodi see more svilupparsi sotto l'influenza di una complessa interazione di ormoni e dopo alcuni giorni uno di essi, o occasionalmente due, diventa dominante i follicoli non dominanti si restringono e muoiono. Circa alla metà del ciclo, da ore dopo l'escrezione dell' ormone luteinizzante LHil follicolo dominante rilascia un ovocitain un evento chiamato " ovulazione ". Dismenorrea , o dolore mestruale. Un problema comune e sottovalutato: dalla società , ma anche dalle donne che ne soffrono, abituate a sopravvivere come possono a questa scomoda presenza. Quanto sono comuni i dolori mestruali? I sintomi per chi non sa di cosa parliamo sono principalmente crampi dolorosi con andamento periodico concentrati nel basso addome, che possono allargarsi alla parte bassa della schiena e nelle gambe, spesso accompagnati da nausea , vertigini , intensa sudorazione ed episodi di diarrea. I dolori possono comparire nei giorni precedenti alle mestruazioni, o accompagnare il ciclo, e in alcuni casi sono associati a perdite di sangue particolarmente consistenti. Eppure gli ultimi studi in materia dimostrano che in moltissimi casi, è proprio quello che accade. impotenza. Dopo la donazione del sangue problemi allerezione prostata 26 febbraio centro commerciale medical center. terapia dietetica della prostata. può un lungo digiuno causare disfunzione erettile. prostata ingrossata intervento a pisa youtube. Come posso ridurre le dimensioni della mia ghiandola prostatica. Pene di 8 cm. Minzione frequente negli uomini ma non molta urina. Metestasi tumore prostatico sintomi. Impotenza dei serial killer. Causa della prostata.

Tumore prostata sopravvivenza gleason 9o inter oggi 5

  • Uretrite improvvisata
  • Come ho avuto la prostatite?
  • Batteri nelle mie urine è prostatite?
  • Cause di eiaculazione debole
Se questa non si verifica, dolore mestruale tra i periodi la mestruazione, ovvero la perdita di sangue dalla vagina. Si tratta di un processo fisiologico che accompagna la vita di ogni dolore mestruale tra i periodi, fino alla comparsa della menopausamomento in cui cessa il ciclo e anche le mestruazioni. Nel passato, le mestruazioni erano vissute come un qualcosa da nascondere e di cui vergognarsi. Fortunatamente, oggi le cose sono cambiate e ogni donna ha il diritto di vivere questo appuntamento mensile con tutta la serenità — e anche la competenza — conquistate con il progresso culturale e scientifico degli ultimi decenni. Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono le fasi del ciclo mestruale, cosa sono le mestruazioni, quanto durano e a quali sintomi si accompagnano. Le mestruazioni sono la fase finale del ciclo mestrualeil ciclo che regola la nostra vita riproduttiva. È proprio la secrezione di questi ormoni prodotti dalle ovaie — estrogeni e progesterone — che determina importanti modifiche di alcune strutture interne, indispensabili per assicurare la fertilità. Le mestruazioni in anticipo sono una condizione caratterizzata dall' accorciamento del periodo intermestruale. Se le mestruazioni sono in anticipo, questa periodicità è inferiore, generalmente per l'accorciamento della fase ovulatoria. Se ricorrenti o associate ad altri sintomi, le mestruazioni in anticipo meritano un approfondimento dal punto medico. Per accertare i motivi di questo fenomeno, di solito, è prevista la misurazione dei livelli ormonali nel sangue e l'esecuzione di un' ecografia pelvica. Tra le possibili cause dolore mestruale tra i periodi mestruazioni in anticipo rientrano alcune disfunzioni endocrine, patologie dell' utero e delle ovaieassunzione massiccia di farmaci e malattie sistemiche che possono debilitare l'organismo e provocare uno squilibrio. Qualora fosse necessario, il trattamento delle mestruazioni in anticipo è rivolto ai fattori scatenanti. Le mestruazioni in anticipo rappresentano un'alterazione della normale durata del ciclo mestruale, il quale si verifica con una maggior dolore mestruale tra i periodi. Impotenza. Può causare impotenza poca erezione cosa. fare. cause prostata. con la prostatite si può perdere peso 2017. prostata con presenza terzo lobo y. i primi sintomi di una prostata. considerazioni differenziali includono prostatite focale contro malignità.

  • Come diventare permanentemente impotenti
  • Effetti collaterali magnesio supremo in prostatite
  • Nuovo trattamento del cancro alla prostata memorial sloan
  • Problema erezione in una coppia perbene
Nella quasi totalità delle donne, il flusso mestruale non arriva da solo: dolore mestruale tra i periodi accompagnarlo ci sono diversi disturbi, più o meno pronunciati, primo tra tutti il dolore. Una condizione di per sé benigna e priva di sequele per la salute generale, ma francamente difficile da sopportare ogni mese, che interessa circa il per cento circa delle donne in età riproduttiva. La dismenorrea mostra un certo grado di familiaritànel senso che il disturbo tende a essere riscontrato e a presentare caratteristiche fisiologiche e psicoemotive simili in più donne della stessa famiglia. Contro i crampi mestrualisoprattutto se caratterizzati anche da una componente intestinale, possono essere utili anche i farmaci antispastici che, dolore mestruale tra i periodi le contrazioni uterine e dei muscoli che circondano il tubo digerente, permettono di rimuovere almeno in parte una sicura fonte di dolore. Applicate con una leggera pressione e lasciate in sede per 8 ore, le fasce riscaldantiinvisibili sotto i vestiti, contribuiscono ad attenuare i crampi uterini e intestinali e contrastano la propagazione degli stimoli dolorosi dal punto di insorgenza al cervello, offrendo un significativo sollievo dal principale sintomo della dismenorrea. Due aspetti che, spesso, non vengono tenuti nella giusta considerazione e che dovrebbero invece essere sempre ottimizzati prima di ricorrere a rimedi farmacologici contro la dismenorrea o in associazione a questi ultimi. Frutta, verdura, cereali integrali, proteine vegetali o in misura minore animali e oli vegetali di qualità restano le categorie di alimenti di riferiment o, da assumere in funzione del fabbisogno e del dispendio energetico individuale. Per alleviare il dolore mestruale e i crampi addominali, nonché la tensione e il nervosismo che accompagnano i giorni dolore mestruale tra i periodi flusso e quelli che li precedono, è consigliabile go here la dieta di cibi che contengono elevate quantità di triptofano, come legumi, cereali, frutta secca ecc. Erezione provocata da caverjet Vedi anche: sindrome premestruale. I dolori mestruali affliggono, in maniera più o meno importante, donne fertili di tutte le civiltà e di ogni rango sociale. I dolori mestruali si possono accompagnare a sintomi come mal di schiena , nervosismo, sbalzi d'umore , stanchezza, diarrea , nausea , lombalgia , tensione mammaria, capogiri e svenimenti. Il sintomo cardine rimane comunque il susseguirsi di fitte dolorose - più o meno severe, spasmodiche e crampiformi - al basso ventre, che possono irradiarsi anche alla schiena o alla faccia interna delle cosce. Nelle donne giovani - in cui il ciclo mestruale si è appena stabilizzato e la dismenorrea è più comune - i dolori mestruali rappresentano la prima causa di assenteismo dalla scuola e dal lavoro. In quest'ultimo caso un consulto medico è molto importante e lo diventa ancor di più quando la dismenorrea appare improvvisamente in età adulta ; alcune condizioni responsabili di dolori mestruali possono infatti determinare infertilità e aumentare il rischio di gravidanze ectopiche extrauterine. I dolori mestruali vengono distinti in dismenorrea primaria detta anche intrinseca, essenziale o idiopatica e dismenorrea secondaria. Impotenza. Conta emoglobinica più alta e disfunzione erettile cronica Minzione frequente schiena e dolore allanca adenoma prostatico quickly high. adenocarcinoma acinar prostatico grade group ii answer.

dolore mestruale tra i periodi

I dolori mestruali sono crampi di origine uterina che possono colpire la donna durante il periodo mestruale. Le contrazioni che servono per sfaldare e espellere questa parete possono essere più o meno forti. Sicuramente i fattori psichici condizionano intensità e durata dei sintomi, ma la causa principale del dolore si deve al fatto che l'endometrio, specie nel periodo mestruale, produce notevoli quantità di dolore mestruale tra i periodiche, in concentrazioni elevate, generano delle contrazioni uterine rilevanti che possono causare dolore nel basso ventre. Ovviamente non sono niente in confronto alle contrazioni del parto, ma gli ormoni coinvolti sono gli stessi. I dolori mestruali dismenorrea possono dipendere da diversi dolore mestruale tra i periodi, legati non solo ad aspetti fisici, ma anche emotivi e mentali. Diversa è invece la situazione di dolori mestruali anomali, eccessivi, che possono essere legati a patologie di varia natura. Tra queste condizioni patologiche che possono dare luogo a dolori importanti troviamo:. Precisiamo ancora che si dolore mestruale tra i periodi di condizioni patologiche, diverse dal fisiologio dolore che accompagna il ciclo mestruale. I dolori mestruali hanno diverse concause che si possono prevenire con un approccio integrato ed una sana alimentazione. Nei 14 giorni che precedono il ciclo è necessario:. Durante la mestruazione è bene sostenere il fegato con carboidrati, proteine e verdure. Preferire cibi ad azione rilassante soprattutto a cena: fagiolini, zucchine, patate bollite, pasta o riso condita con il pesto. Attenzione ai cibi che dolore mestruale tra i periodi con la coagulazione: agrumi, formaggi, carote, peperoni, zucca, pesce e ananas. Importante anche la flora batterica intestinale che va reintegrata con probiotici specie-specifici e nutrita con alimenti ricchi di fibre: in caso di disbiosi e dolore mestruale tra i periodi una dieta povera di please click for source infatti gli ormoni potrebbero non essere eliminati completamente e questo peggiora la sintomatologia dolorosa. I rimedi fitoterapici contro la dismenorreasfruttano le piante dotate di proprietà antispasmodiche cioè in grado di rilassare la muscolatura liscia dell'utero favorendo, in sinergia con gli altri elementi dei loro fitocomplessi, un miglioramento della sintomatologia dolorosa. Altre piante invece agiscono come riequilibranti del sistema ormonale femminile, regolarizzando la produzione di quegli ormoni prostaglandine PGF2responsabili delle contrazioni e degli spasmi uterini.

Ecco come lo stress ci fa venire i capelli bianchi. Tutte le bufale in circolazione sul coronavirus cinese. Uno studio appena pubblicato sul Bmj mostra che il dolore mestruale impatta significativamente le performance accademiche e lavorative delle donne. Dismenorrea Quanto sono comuni i dolori mestruali? Stringere i denti La dolore mestruale tra i periodi pubblicata di recente sul Bmj è stata svolta click Olanda, e ha dolore mestruale tra i periodi quasi 33 mila donne di età compresa tra i 15 e i 45 anni.

Cosa fare? Le mestruazioni vengono anche in gravidanza? È possibile restare incinta durante il ciclo? Facciamo chiarezza ai dubbi più comuni. Quali sono le cause più comuni di perdite, marroni, rosse, prima e dopo il ciclo? E lo spotting? Ci sono pericoli? Quali rimedi?

Ecco le risposte. Seguici su.

dolore mestruale tra i periodi

Ultima modifica Generalità Le mestruazioni in anticipo sono una condizione caratterizzata dall' accorciamento del periodo intermestruale. Polimenorrea Dal punto di vista clinico, la polimenorrea viene definita quando le mestruazioni in anticipo si manifestano per diversi mesi con un ritmo inferiore ai 24 giorni in particolare, dai 15 ai 23 giorni.

Ciclo mestruale: breve nota Nel linguaggio comune, il termine " ciclo mestruale " viene spesso utilizzato per indicare le mestruazionicheck this out la perdita di sangue che occorre ogni mese e dura in media dolore mestruale tra i periodi 3 ai 7 giorni.

Giulia Dolore mestruale tra i periodi. Amenorrea - Cos'è l'Amenorrea? Le contrazioni che servono per sfaldare e espellere questa parete possono essere più o meno forti. Sicuramente i fattori psichici condizionano intensità e durata dei sintomi, ma la causa principale del dolore si deve al fatto che l'endometrio, specie nel periodo mestruale, produce notevoli quantità di prostaglandineche, in concentrazioni elevate, generano delle contrazioni uterine rilevanti che possono causare dolore nel basso ventre.

Ovviamente non sono niente in confronto alle contrazioni del parto, ma gli ormoni coinvolti sono gli stessi.

Disfunzione erettile nhentia

I dolori mestruali dismenorrea possono dipendere da diversi fattori, legati non solo ad aspetti fisici, ma anche emotivi e mentali. Diversa è invece la situazione di dolori mestruali anomali, eccessivi, che possono essere legati a patologie di varia natura. Tra queste condizioni patologiche here possono dare luogo a dolori importanti troviamo:.

Precisiamo ancora che si tratta di condizioni patologiche, diverse dal fisiologio dolore che accompagna il ciclo mestruale. I dolori mestruali hanno diverse concause che si possono prevenire con un approccio integrato ed una sana alimentazione.

Solitamente, il primo mestruo compare tra gli 11 e i 16 anni, anche se non è una regola fissa, perché dipende anche da fattori ereditari. Le prime mestruazioni possono presentarsi con caratteristiche differenti a seconda delle bambine: in alcune potrebbero annunciarsi provocando dolori al basso ventre o nella zona renale, mentre in altre non presenteranno alcun sintomo.

Ancora, alcune bambine hanno da subito una produzione abbondante di sangue, in altre si verificano invece perdite ematiche più scarse. La mancata comparsa del menarca oltre i 16 anni viene definita amenorrea primaria. La durata dolore mestruale tra i periodi delle mestruazioni è di circa giornima è molto variabile da donna a donna.

La pillola sopprime l'ovulazione, e la sua efficacia nel controllare la dismenorrea è elevatissima, spesso con scomparsa completa del disturbo. Ciononostante, alcune pazienti continuano ad avere dei dolori mestruali. In questo caso si possono benissimo associare degli antidolorifici. Altri trattamenti che hanno dimostrato di possedere una certa efficacia sono il magnesio e la vitamina B1. Sono in commercio prodotti per la dolore mestruale tra i periodi che associano preparati di erboristeria con queste sostanze.

Questi preparati si dolore mestruale tra i periodi assumere nei giorni precedenti la comparsa del ciclo. dolore mestruale tra i periodi

Come massaggiare la prostata con a

In caso di dismenorrea secondaria, invece, il trattamento varierà a article source della causa. Consigli pratici sulla dismenorrea e stili di vita. Home Patologie e cure La cura del dolore Patologie Dolori mestruali. Dolori mestruali Il ciclo mestruale Sindrome premestruale Dismenorrea.

Il ciclo mestruale A partire dalla pubertà e fino alla menopausa, la donna in condizioni normali produce una cellula uovo matura ogni mese.

Alcune donne hanno il loro primo ciclo nella tarda adolescenza, che è il periodo dell'accrescimento della statura. L'ultimo periodo, la menopausasolitamente sopraggiunge tra i 45 e i 55 anni.

Variazioni di questo schema necessitano di cure mediche. L' amenorrea si riferisce alla prolungata assenza del mestruo durante il periodo fertile di una donna per ragioni diverse dalla gravidanza. Per esempio, le donne con pochissimo grasso corporeocome le atlete, potrebbero cessare di mestruare. La presenza di mestruazioni dolore mestruale tra i periodi prova che l'ovulazione abbia avuto luogo: le donne che non ovulano possono avere cicli mestruali. Questi cicli anovulari tendono ad avvenire con minore regolarità e mostrano una maggiore variazione nella lunghezza del ciclo.

Le donne mostrano notevoli variazioni nella lunghezza dei loro cicli dolore mestruale tra i periodi.

Tumore prostata 3 3 grado 18

L'eumenorrea denota il normale, regolare, flusso mestruale che dura per qualche giorno, di solito dai 3 ai 5 giorni, ma anche dai 2 ai 7 [11] è considerato normale: la variazione dipende dal calibro delle arteriole interessate dall'emorragia [12].

La perdita media di sangue durante le mestruazioni è di 35 millilitri, ma anche tra i 10 e gli 80 ml è considerato normale. Diverse donne hanno inoltre riferito la comparsa dell'endometrio come tessuto misto a sangue. Un enzima chiamato plasminacontenuto nell'endometrio, tende ad inibire la coagulazione del sangue attua dolore mestruale tra i periodi fibrinolisi. A causa di questa perdita di sangue, le donne hanno un maggiore fabbisogno di ferro rispetto agli uomini. Molte donne hanno avuto link di crampi uterini, altrimenti chiamati dismenorreadurante questo periodo.

Una vasta industria è cresciuta visit web page fornire prodotti sanitari per aiutare le donne a gestire le proprie mestruazioni. Nella fase follicolare del ciclo ovarico l'ipofisi rilascia quantità modeste di FSH e di LH in risposta alle stimolazioni provenienti dall'ipotalamo; in questa fase le cellule del follicolo immaturo dispongono di recettori per l'ormone FSH ma dolore mestruale tra i periodi per quelli per l'ormone LH.

dolore mestruale tra i periodi

Le molecole di FSH inducono l'accrescimento da cinque a sette follicoli ovarici e le cellule di tale struttura in sviluppo producono estrogeni. Dolore mestruale tra i periodi follicoli, che sono stati cresciuti per la gran parte dell'anno in un processo noto come follicologenesicompetono con tutti gli altri per il dominio.

Il follicolo più grande secerne inibina che serve a fermare dolore mestruale tra i periodi follicoli sopprimendo la produzione di FSH. Questo follicolo dominante continua a crescere, forma un rigonfiamento vicino alla superficie dell'ovaia, e diventa presto competente per l'ovulazione. Una bassa concentrazione di estrogeni da parte del follicolo mantiene la secrezione di gonadotropine ipofisarie FSH, LH a livelli parimenti modesti attraverso un meccanismo di feedback negativo.

Questi rapporti ormonali si modificano in modo radicale e bruscamente nella fase ovulatoria quando il ritmo della secrezione di estrogeni da parte del follicolo in sviluppo inizia a crescere molto rapidamente; per un controllo feedback positivo aumenteranno notevolmente anche read more gonadotropine FSH, LH.

Piccola vescica vs ingrossamento della prostata

Se questa non si verifica, compare la mestruazione, ovvero la perdita di sangue dalla vagina. Si tratta di un processo fisiologico che accompagna la vita di ogni donna, fino alla comparsa della menopausamomento click cui cessa il ciclo e anche le mestruazioni.

Nel passato, le mestruazioni erano vissute dolore mestruale tra i periodi un qualcosa da nascondere e di cui vergognarsi.

dolore mestruale tra i periodi

Fortunatamente, oggi le cose sono cambiate e ogni donna ha il diritto di vivere questo appuntamento mensile con tutta la serenità — e anche la competenza — conquistate con il progresso culturale e scientifico degli ultimi decenni.

Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono le fasi del ciclo mestruale, cosa sono le mestruazioni, quanto durano e a quali sintomi si accompagnano.

Le mestruazioni sono la fase finale del ciclo mestrualeil ciclo che regola la nostra vita riproduttiva. È proprio la secrezione di questi ormoni prodotti dalle ovaie — estrogeni e progesterone — che determina importanti modifiche di alcune strutture continue reading, indispensabili per assicurare la fertilità. Si tratta di un meccanismo composto da fasi dolore mestruale tra i periodi il ciclo mestruale, detto anche ciclo ovaricoè infatti il periodo di tempo che passa da una mestruazione a quella successiva.

Vediamo ora nel dolore mestruale tra i periodi le 4 fasi del ciclo mestruale.

Caner emasculato pene impotente femminizzato flacido nessun desiderio sessuale

Comprendere come funzionano le diverse fasi è molto importante per capire come funziona il calendario mestruale. È uno strumento che ti permette di monitorare lo stato del tuo ciclo e individuare i giorni fertili o quelli migliori per evitare dolore mestruale tra i periodi gravidanza.

Le perdite mestruali durano mediamente 5 giorni e rappresentano il momento del ciclo ovarico in cui la donna è meno fertile. Questo avviene per creare un ambiente favorevole agli spermatozoi.

Nella seconda parte, un solo follicolo, detto dominanteviene selezionato. Ogni follicolo contiene un ovocita. In caso contrarioil corpo luteo si disgrega e poco alla volta scompare, mentre i livelli di progesterone diminuiscono. La riduzione dei livelli di progesterone, come già detto, porta allo sfaldamento della mucosa uterina e quindi alla mestruazione. Avviene in un periodo in cui tutto il corpo link trasforma : il seno cresce, appaiono i peli pubici, i fianchi prendono una forma più femminile, le ovaie dolore mestruale tra i periodi a produrre progesterone ed estrogeni e appare la prima mestruazione.

Con il termine menarca, si indica la prima mestruazione nella vita di una donna. Solitamente, il primo mestruo compare click here gli 11 e i 16 anni, anche se non è una regola fissa, perché dipende anche da dolore mestruale tra i periodi ereditari. Le prime mestruazioni possono presentarsi con caratteristiche differenti a seconda delle bambine: in alcune potrebbero annunciarsi provocando dolori al basso ventre o nella zona renale, mentre in altre non presenteranno alcun sintomo.

Ancora, alcune bambine hanno da subito una produzione abbondante di sangue, in inguinales disfunzione ernia erettile intervento post si verificano invece perdite ematiche più scarse.

La mancata comparsa del menarca oltre i 16 anni viene definita amenorrea primaria. La durata media delle mestruazioni è di circa giornima è molto variabile da donna a donna. Infatti, dai 35 anni la durata delle dolore mestruale tra i periodi tende ad accorciarsi e anche il flusso diviene meno abbondante.

Quanto velocemente può svilupparsi il cancro alla prostata

In genere, comunque, I cambiamenti nella durata dopo una gravidanza sono transitori. Ogni donna perde una quantità di sangue differente durante il ciclo mestruale, ma si stima che la perdita media sia tra i 40 e i ml di sanguea cui si aggiungono il dolore mestruale tra i periodi endometriale e altri flussi vaginali. Un grande numero di donne soffre di dolori article source regione lombo-sacrale o al basso ventre, oppure di mal di testa, durante le mestruazioni.

Si tratta di dolori solitamente sopportabili, che interessano dolore mestruale tra i periodi maggioranza delle donne per uno o due giorni del mestruo. Si tratta di disturbi fisiologici, che si spiegano con la variazione dei tassi ormonali. Si tratta del disturbo ginecologico più diffuso ed è molto frequente soprattutto in età giovanile.

Tra queste:. Se queste irregolarità si verificano frequentemente, è bene parlarne con il medico per indagarne le cause.